TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE

Spesso mi chiedono come mi vengono in mente le ricette. In realtà nascono quasi per caso, come questi TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE.

tutto inizia spesso per sperimentare nuovi impasti o abbinamenti all’apparenza stravaganti o per provare nuove attrezzature o l’insieme di tutte queste cose.

Per questi tortelloni volevo provare la nuova rotellina tagliapasta sarda e avevo in mente di preparare una pasta ripiena. In realtà non avevo grandi cose per il ripieno se non una piccola rimanenza di cotechino con le lenticchie. Ed ecco che nella mia hanno preso forma questi TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE!

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE

INGREDIENTI
 
Per circa 54 tortelloni
 

LA PASTA

  • 300 gr di farina di semola di grano duro rimacinata a pietra
  • 3 uova a pasta gialla
  • 3 cucchiaini di olio
  • 1 pizzico di sale
  •  

IL RIPIENO

  • 4 fettine di cotechino
  • 150 gr di lenticchie cotte e già insaporite
  • 1 cucchiaio di pecorino
  • una grattugiata di noce moscata
  • 2 cucchiai circa di pangrattato (in base all’umidità del ripieno)
  • 1 tuorlo d’uovo

PROCEDIMENTO

Prepariamo la pasta mischiando in un recipiente le farine, le uova leggermente sbattute con il sale e l’olio. Se preferite potete fare la classica fontana e continuare come è vostra abitudine.

Cerchiamo di raccogliere tutta la farina in un impasto grossolano che rovesciamo poi sul piano di lavoro per finire di impastarlo a mano, fino ad ottenere un impasto liscio, che chiudiamo nella pellicola e lo facciamo riposare in frigo per circa 30 minuti.

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
PREPARARE L’IMPASTO
tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
LAVORARE LA PASTA ALL’UOVO
tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
FORMARE UNA PALLA, COPRIRE E FAR RIPOSARE

Intanto che la pasta riposa, prepariamo il ripieno e mettiamo nel robot le fette di cotechino, le lenticchie e le tritiamo fino a farle diventare quasi una crema.

Mettiamo poi la purea di lenticchie e cotechino in un recipiente insieme al pecorino, al pangrattato (serve per asciugare il ripieno che potrebbe essere un po’troppo umido, quindi regolatevi in base al vostro ripieno), profumiamo con la noce moscata, uniamo il tuorlo e amalgamiamo bene.

Il ripieno è fatto con cotechino e lenticchie già insaporite, quindi non occorre aggiungere altro sale, ma voi regolatevi secondo i vostri gusti.

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
TRITARE IL COTECHINO E LA LENTICCHIA
tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
PREPARARE IL RIPIENO
tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
UNIRE IL TUORLO

Riprendiamo la pasta, la lavoriamo un pochino con la macchinetta per la pasta e la stendiamo in una sfoglia sottile, io ho selezionato la penultima tacca, la n° 5.

Con la rotellina tagliapasta ricaviamo dei rettangoli di 7×6 cm e poi con un cucchiaino o con la sac à poche facciamo cadere un mucchietto di ripieno su ogni rettangolo.

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
STENDERE LA PASTA
tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
RITAGLIARE LA PASTA

Con uno spruzzino inumidiamo leggermente la sfoglia e poi procediamo alla chiusura dei nostri TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE.

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
METTERE IL RIPIENO
CHIUDERE I TORTELLONI

Mentre prepariamo TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE, manteniamo coperta la pasta che non usiamo per evitare che si asciughi troppo.

Durante la preparazione mettiamo i nostri TORTELLONI RIPIENI DI COTECHINO E LENTICCHIE su un canovaccio pulito.

tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie
TORTELLONI RIPIENI CON COTECHINO E LENTICCHIE

____________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Mentre preparate i tortelloni coprite sempre la pasta che non usate per non farla asciugare.

➡️ La pasta deve rimanere morbida per facilitare la perfetta chiusura.

➡️ Per congelare i tortelloni ripieni di cotechino e lenticchie, prima li mettiamo su un vassoio distanziati, poi quando saranno gelati li raccogliamo in buste o contenitori per freezer.

➡️ Possiamo anche sbollentare i tortelloni, scolarli e metterli in un vassoio con dell’olio per evitare che si attacchino tra loro. Quando saranno ben freddi, li possiamo congelare seguendo le indicazioni del suggerimento precedente.

____________________________________________________________________

Ti piace fare la pasta in casa?

Allora guarda anche queste ricette:

SPIGHE DI PASTA ALL’UOVO
CULURGIONES RIVISITATI DA UNA ROMANA
CAPPELLACCI ALLA FARINA DI CASTAGNE CON RICOTTA
GNOCCHI VIOLA
TORTELLINI SCAPPATI
TORTELLINI BOLOGNESI FATTI IN CASA
FUSILLI DI SEMOLA ATTORCIGLIATI CON LO SPIEDINO
CONI RIGATI
LORIGHITTAS PASTA TIPICA SARDA
CAPPELLINI FATTI IN CASA
SFOGLIA ALL’UOVO CON FIORI DI BORRAGINE
FETTUCCINE RICCE ALL’UOVO
RIGATONI NIDO D’APE
FIORI DI PASTA ALL’UOVO
GARGANELLI DI CARNEVALE
GARGANELLI FATTI IN CASA
ROSELLINE DI PASTA ALL’UOVO
FARFALLINE FATTE IN CASA
TORTELLI DI PATATE CON SFOGLIA SCOZZESE
SORPRESINE ALL’UOVO FATTE IN CASA
FARFALLE ALL’UOVO COLORATE
RAVIOLI DEL PLIN
RAVIOLI DI ZUCCA
ORECCHIETTE VERDI FATTE IN CASA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.