GARGANELLI FATTI IN CASA

Dopo gli gnocchetti sardi e le orecchiette fatte in casa facciamo insieme anche i GARGANELLI FATTI IN CASA. Questa pasta tipica dell’Emilia è composta da quadrati di pasta all’uovo che vengono fatti rotolare intorno ad un bastoncino, sopra ad uno speciale pettine. Io, non avendo il pettine, mi sono attrezzata con il rigagnocchi. Mettiamoci al lavoro!

garganelli fatti in casa

INGREDIENTI
 
(Per circa 280 gr)
 
  • 200 gr di farina 00
  • 2 uova medie
  • 1 pizzico di sale
  • mezzo cucchiaio di olio evo

PROCEDIMENTO
 
Premetto che per preparare l’impasto potete usare anche un robot da cucina.
 
Per farlo invece a mano, in un recipiente mettete la farina, un pizzico di sale e l’olio evo.
 

Aggiungete poi le uova sbattute.

Ricordo che è sempre meglio sbattere prima le uova, così quando le uniremo alla farina avremo un impasto omogeneo.

Adesso amalgamate il tutto, poi trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo per qualche istante.

Adesso formate una palla e avvolgetela nella pellicola.

Fate riposare la pasta per 30 minuti.

Trascorso il tempo, prendete l’impasto e prendetene un pezzo alla volta, coprendo sempre l’impasto che non si usa.

È importante che l’impasto non si asciughi all’aria.

Adesso, con la macchina per la pasta o con il mattarello stendete la pasta molto sottile, io ho usato l’ultima tacca (la 6) della macchina per la pasta.

garganelli fatti in casa

Ora tagliate dei quadrati di circa 4 o 5 cm di lato.

garganelli fatti in casa

A questo punto prendete il quadrato di pasta e mettetelo sul rigagnocchi girato come un rombo.

garganelli fatti in casa

Quindi, inumidite leggermente la punta del quadrato verso di voi e poggiate il bastoncino sulla punta opposta.

garganelli fatti in casa

Arrotolate la pasta sul bastoncino, facendo una leggera pressione.

garganelli fatti in casa

Poi, quando siete arrivati alla fine del rigagnocchi, ritornate indietro, sempre premendo leggermente.

garganelli fatti in casa

Adesso potete togliere il garganello dal bastoncino, facendolo scivolare via.

Allineate i garganelli fatti su un tagliere o su un canovaccio pulito, spolverandoli con farina di semola.

Se li volete congelare, metteteli su un vassoio, tutti allineati e separati e fateli gelare.

Solo dopo che saranno congelati, potete riunirli in un sacchetto per congelati.

Quando li userete, basterà buttarli ancora congelati nell’acqua bollente leggermente salata e con un cucchiaino di olio, così i vostri garganelli fatti in casa non si attaccheranno tra loro.

garganelli fatti in casa

Vuoi sbizzarrirti a fare la pasta fatta in casa?

Guarda queste altre ricette:

la cucina di ginetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.