CAPPELLINI FATTI IN CASA

Continuiamo a divertirci con la pasta fatta in casa. Questa volta ho voluto imitare quei cappelli estivi di paglia a tese larghe e aperti sulla testa che tempo fa si portavano in spiaggia o alle sfilate di moda. Eccoli i miei CAPPELLINI FATTI IN CASA con farina di semola e uova a pasta gialla, pronti ad essere avvolti da qualche sughetto fresco e saporito .


INGREDIENTI
 
(Per 2/3 persone)
 
  • 200 gr di farina di semola
  • 2 uova grandi a pasta gialla
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di olio

PROCEDIMENTO
 
In un recipiente mettiamo la farina di semola, il sale e il cucchiaino d’olio.
 
Rompiamo quindi le uova in una ciotola, le sbattiamo giusto il tempo di amalgamare i tuorli con gli albumi e poi le versiamo nella farina.
 

Ora impastiamo per qualche istante e poi formiamo una palla che metteremo a riposare coperta da pellicola per circa 20/30 minuti.

Dopo che è trascorso il tempo di riposo, riprendiamo la pasta, ne tagliamo un pezzo e lo lavoriamo qualche istante con la macchina per la pasta allo spessore più grande.

Poi stendiamo la sfoglia alla penultima tacca passandola due volte.

Ricordiamoci sempre di coprire la pasta che non stiamo usando, per evitare che si secchi.

Ora prendiamo uno stampo per biscotti del diametro di 4 o 5 cm e stampiamo la nostra pasta.

Adesso prendiamo il disco di pasta e lo pieghiamo a metà, senza sovrapporlo del tutto.

Ora lo giriamo intorno al dito come facciamo per i tortellini.

Li chiudiamo e poi li schiacciamo leggermente per dare un po’ la piega del cappello.

Ed eccoli qui i nostri cappellini fatti in casa!

SUGGERIMENTI

➡️ Metto sempre un cucchiaino di olio nella pasta per renderla ancora più elastica.

➡️ Mentre lavorate la pasta, coprite sempre quella che non state usando, per evitare che asciughi, sopratutto in estate.

➡️ Sempre in estate, stampate la pasta poco alla volta, proprio per evitare che asciughi e non si chiuda più bene.

➡️ Oppure copritela con un panno leggermente umido.

➡️ Fate asciugare i cappellini ben distanziati, poi potete riunirli in una bustina e congelarli.

➡️ Quando vorrete usare la pasta congelata, tuffatela in acqua bollente e salata ancora congelata e poi proseguite come la normale pasta.

______________________________________________________________________________

Ti è piaciuta questa ricetta?

Prova anche queste ricette:

CRAVATTINI RIGATI ALLA CURCUMA FATTI IN CASA
GARGANELLI FATTI IN CASA
FARFALLINE FATTI IN CASA
LORIGHITTAS PASTA TIPICA SARDA
GNOCCHETTI SARDI CON FARINA DI SEMOLA
CAVATELLI FATTI IN CASA
ORECCHIETTE FATTE IN CASA
SPATZLE BIANCHI
SPATZLE DI ZUCCA

la cucina di ginetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.