FUSILLI LUNGHI DI SEMOLA

Tempo fa mi è capitato di rivedere la ricetta dei fusilli di semola e proprio mentre la guardavo ho pensato: “Perché non farli più lunghi, da arrotolare con la forchetta?”.

Ed eccoli i miei FUSILLI LUNGHI DI SEMOLA, pronti per essere arrotolati come fossero spaghetti. Per farli ho usato un lungo stecco di legno, seguendo lo stesso procedimento usato per i fusilli, ma lasciando una spirale più larga.

fusilli lunghi di semola


INGREDIENTI
 
(Per  2 persone)
 
  • 200 gr di farina di semola
  • circa 100 gr di acqua tiepida
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di olio (facoltativo)

PROCEDIMENTO
 
Su una spianatoia mettiamo la farina di semola a fontana, facciamo il classico buco al centro, aggiungiamo un pizzico di sale, un cucchiaino di olio e poi cominciamo ad aggiungere l’acqua, poca alla volta fino ad ottenere una pasta morbida e non appiccicosa.
 
La quantità di acqua può variare in base all’umidità della farina, potrebbe occorrerne di meno come di più.

Rovesciamo la pasta sulla spianatoia o un piano di lavoro e la lavoriamo fino a farla diventare abbastanza liscia e compatta.

Formiamo quindi una palla che avvolgiamo con pellicola e la facciamo riposare per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo, stacchiamo dei pezzi di pasta, li allunghiamo a formare dei lunghi e sottili filoncini che, se troppo lunghi, taglieremo a metà.

fusilli lunghi di semola

Ora infariniamo ogni pezzo di pasta con la farina di semola e poi lo arrotoliamo intorno al lungo bastoncino, senza pressare ma solo accompagnando la pasta nella sua spirale.

Come vedete nel breve filmato, mettiamo il pezzo di pasta un po’ perpendicolare al bastoncino, lo attorcigliamo fino alla fine e poi con una mano ruotiamo delicatamente il bastoncino e con l’altra tiriamo via delicatamente il fusillo.

È probabile che i primi fusilli non verranno bene, è successo anche a me. Ma continuando a provare acquisterete la giusta manualità e comunque anche se non sono perfetti o uno è più lungo dell’altro non c’è nessun problema, è la dimostrazione che sono fatti in casa!

Una volta fatti, se non li consumiamo subito, lasciamo asciugare i fusilli lunghi di semola anche un giorno o due, poi potremo raccoglierli in bustine per consumarli nei giorni seguenti oppure possiamo congelarli.

Ed eccoli i nostri fusilli lunghi di semola, pronti per essere attorcigliati con una forchetta insieme ad un gustoso sughetto!

fusilli lunghi di semola

___________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Aggiungete l’acqua poca alla volta, perché in base all’umidità della farina può assorbire più o meno acqua.

➡️ L’acqua deve essere calda.

➡️ Ricordo che aggiungo sempre un cucchiaino di olio, per rendere la pasta più elastica.

➡️ Se avete congelato i vostri fusilli lunghi, al momento di utilizzarli tuffateli ancora congelati nell’acqua bollente e salata.

___________________________________________________________________

Ti piace la pasta fatta in casa?

Prova anche queste ricette:

FUSILLI DI SEMOLA ATTORCIGLIATI CON LO SPIEDINO
SPIGHE DI PASTA ALL’UOVO
CONI RIGATI ALL’UOVO
GNOCCHI VIOLA
GRAMIGNA ALL’UOVO FATTA IN CASA
CAPPELLINI FATTI IN CASA
FARFALLINE FATTE IN CASA
LORIGHITTAS PASTA TIPICA SARDA
CRAVATTINI RIGATI ALLA CURCUMA FATTI IN CASA
GARGANELLI FATTI IN CASA
GNOCCHETTI SARDI CON FARINA DI SEMOLA
CAVATELLI FATTI IN CASA
ORECCHIETTE FATTE IN CASA
CRESTE DI GALLO CON ZUCCA E BURRATA
SPATZLE DI ZUCCA
SPATZLE BIANCHI

la cucina di ginetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.