CRESTE DI GALLO CON ZUCCA E BURRATA

La zucca, con il suo colore caldo e solare, è fantastica per preparare dolci, per essere gustata fritta, arrosto e naturalmente per preparare paste ripiene. Per creare questi ravioli CRESTE DI GALLO CON ZUCCA E BURRATA ho usato la zucca mantovana, perché ha pochissima acqua, quindi più pastosa e con pochissimi semi. Questi ravioli hanno un ripieno delicato che possiamo esaltare con un semplice condimento di burro, salvia e parmigiano.

Creste di gallo con zucca e burrata

INGREDIENTI
 
 
Ingredienti per circa 45 ravioli creste di gallo con zucca e burrata con stampo da 7 cm:
 
  • 150 gr di farina di semola
  • 50 gr di farina 00
  • 2 uova per la pasta
  • 1 cucchiaino di olio
  • 1 pizzico di sale
  • 500 gr di zucca mantovana
  • 2 cucchiai di stracciatella di bufala
  • 2 amaretti
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • sale
  • noce moscata
  • pepe

In un ciotola mettete le due farine con le uova, un pizzico di sale e un cucchiaino di olio.
 
Impastate per 5 minuti.
 
Poi formate la palla, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare in frigo.
 
Prepariamo il ripieno.
 
Tagliate la zucca a fetta e mettetele su una teglia.
 
Mettete del rosmarino, salvia, pepe, sale, un po’ di aglio in polvere e un filo d’olio su ogni fetta.
 
Passate in forno già caldo a 180/200°C per circa 20 minuti.
 

Quando la zucca è cotta, togliete la buccia e raccogliete la polpa in un recipiente.

Aggiungete gli amaretti, il parmigiano, una grattata di noce moscata, il pepe e il sale.

Frullate il tutto con il pimer fino a ridurre la zucca in purè.


Aggiungete la stracciatella di bufala e amalgamate bene.


Stendete la sfoglia con l’aiuto della macchina della pasta, regolandola alla penultima tacca.

Riprendete il panetto di pasta.

Con un coppapasta di 7 cm formate tanti dischi.

Mettete il composto di zucca in una sac à poche.

Pennellate con l’uovo sbattuto.

Dopodiché farcite ogni disco con un po’ di ripieno, facendolo scendere dalla sac à poche o, se preferite, con un cucchiaino.

Creste di gallo con zucca e burrata

Chiudete quindi i ravioli creste di gallo facendo prima 3 piegoline su un lato.

Poi unite il lato con le piegoline al lato opposto e chiudete bene i margini.

Spolverate con farina di semola i ravioli creste di gallo con zucca e burrata.

Quando si saranno congelati, potete raccoglierli in un sacchetto per alimenti congelati.

Creste di gallo con zucca e burrata

Mettete i ravioli creste di gallo con zucca e burrata su un vassoio spolverato di farina semola, leggermente distanziati tra loro.

Se non li usate tutti subito, potete congelarli, dunque passateli nel freezer.

Il ripieno di questi ravioli creste di gallo è molto delicato, quindi consiglio di condirli con del semplice burro, salvia e parmigiano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.