OLIVE ALL’ASCOLANA

Sono famose in tutto il mondo e sono uno tra i fritti più amati. Naturalmente le più buone in assoluto le mangio sempre ad Ascoli Piceno, vicino alla famosa piazzetta, e me le gusto da un cartoccio mentre passeggio! Sicuramente avrete già capito che sto parlando delle OLIVE ALL’ASCOLANA, olive che vengono denocciolate, riempite con un ripieno di carne mista e insaporita, panate e poi fritte.

Ogni boccone è una vera goduria! Preparate tutti gli ingredienti e facciamole insieme. Ho usato olive dolci verdi giganti perché non essendo in salamoia, sono molto meno salate.

OLIVE ALL'ASCOLANA

INGREDIENTI

Per 24 olive giganti

  • 24 olive verdi dolci giganti
  • 1 cucchiaio di trito per soffritto (oppure 1 piccolo spicchio di cipolla, meno di metà carota e meno di mezza costa di sedano)
  • 150 gr di macinato misto (manzo, maiale, pollo o tacchino)
  • 50 gr di vino bianco
  • 1 uovo medio
  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano
  • 1 grattata generosa di noce moscata
  • 1 pizzichino di polvere di chiodo di garofano
  • farina
  • pangrattato
  • 1 uovo per la panatura
  • olio di semi di arachidi per friggere

PROCEDIMENTO
 
È mia abitudine tenere sempre nel freezer del trito di sedano/carota/cipolla per il soffritto già porzionato e confezionato in dosi da un cucchiaio colmo. Se non l’avete, usate le verdure che taglierete grossolanamente, tanto poi alla fine verrà tutto tritato.
 
Quindi prepariamo il ripieno e mettiamo in una casseruola un giro d’olio e gli odori. Quando saranno appassiti aggiungiamo la carne mista macinata, la facciamo rosolare bene con un pizzico di sale e una macinata di pepe e poi sfumiamo con il vino bianco.
 
OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA

Quando il vino sarà evaporato, spegniamo, lo facciamo intiepidire poi lo mettiamo nel mixer e aggiungiamo la noce moscata, il parmigiano, l’uovo, il pizzico di chiodo di garofano e frulliamo il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, ma non ridotto a crema.

OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA

Dobbiamo ottenere un composto morbido ma che riusciamo ad appallottare con le dita. Se vedete che il composto è un po’ molle, possiamo aggiungere un pochino di pan grattato, ma pochissimo alla volta, e poi lo lasciamo riposare.

Nel frattempo togliamo il nocciolo alle olive, sbucciandole come se fosse una mela in un unico taglio, ma se dovesse spezzarsi niente paura, perché la ricomponiamo.

Adesso prendiamo una pallina di ripieno, la mettiamo dentro l’oliva snocciolata ricostruendo l’oliva e compattandola bene.

La quantità di ripieno è a vostra discrezione, a me piacciono belle piene! ?

OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA

Come vi dicevo, se sbucciandola l’oliva si spezza nessun problema, perché il ripieno prima e la panatura dopo la terrà incollata.

OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA

Quando avremo riempito tutte le olive, le passiamo prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto diluito con un cucchiaio d’acqua e infine nel pangrattato sempre compattandole bene.

OLIVE ALL'ASCOLANA
OLIVE ALL'ASCOLANA

Ed eccole qui pronte per essere fritte o congelate.

OLIVE ALL'ASCOLANA

Friggiamo le nostre belle olive all’ascolana in olio di semi di arachidi bello caldo a 170°/180° fino a doratura.

OLIVE ALL'ASCOLANA

Sapete cosa manca a queste buonissime olive all’ascolana? Manca di mangiarle nella famosa piazzetta di Ascoli Piceno!

OLIVE ALL'ASCOLANA

______________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Potete congelarle e saranno così sempre a disposizione!

___________________________________________________________________

Vi piacciono gli antipasti sfiziosi?

Prova anche queste ricette:

OLIVE ALL’ASCOLANA RIPIENE DI TONNO
CROCCHETTE DI TONNO E PATATE
CROCCHETTE DI RISO BIANCO AL LIMONE
CROCCHETTE DI ZUCCHINE PATATE E MOZZARELLA
CROCCHETTE DI PATATE AL CACIO E PEPE
CIAMBELLINE CROCCANTI DI TACCHINO
SOFFICINI CASALINGHI CON FORMAGGIO E PROSCIUTTO COTTO
MEDAGLIONI DI TOAST CON PANATURA DI CORN FLAKES
CROCCHETTE DI RISOTTO AI FUNGHI
CROCCHETTE DI BROCCOLETTI CON CUORE DI MOZZARELLA
CROCCHETTE DI CAROTE
SUPPLÌ ALLA CARBONARA
COTOLETTE DI ZUCCHINE TONDE
FORMAGGIO FRITTO PANATO
SUPPLÌ FILANTI AL CACIO E PEPE
la cucina di ginetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.