FOCACCIA DI RECCO

Se siete stati in Liguria, tra le tante specialità, avrete sicuramente mangiato la famosa FOCACCIA DI RECCO, una focaccia sottilissima ripiena di crescenza.

La FOCACCIA DI RECCO è una focaccia preparata con un impasto senza lievito che viene diviso in due parti, una più grande dell’altra e farcita con abbondante crescenza o stracchino che in cottura uscirà dai buchi che vengono praticati in superficie.

Il risultato è una focaccia tanto semplice quanto buonissima, croccante al punto giusto e di un saporito pazzesco, perché lo stracchino uscendo in superficie forma una crosticina deliziosa.

Dai facciamola insieme! È molto facile e i video vi aiuteranno a realizzarla.

FOCACCIA DI RECCO


INGREDIENTI
 
Per 1 focaccia con una teglia da 30 cm di diametro
 
  • 250 gr di manitoba
  • 25 gr di olio evo
  • 125 gr di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di sale
  • 250 gr di crescenza o stracchino

 
PROCEDIMENTO
 
Questo impasto è molto semplice e possiamo impastarlo a mano, ma se preferite usate pure la planetaria.
 
In un recipiente mettiamo la farina, il sale e cominciamo ad impastare aggiungendo l’acqua poca alla volta, fino a formare un panetto morbido.
 
A questo punto uniamo l’olio evo e lavoriamo l’impasto fino a far assorbire bene tutto l’olio.
 
focaccia di Recco
focaccia di Recco
focaccia di Recco

Dopodiché formiamo una bella palla liscia e la dividiamo in due parti: una da circa 250 gr e l’altro da circa 150 gr.

focaccia di Recco
focaccia di Recco
focaccia di Recco

Lavoriamo ogni pezzo di impasto ripiegandolo e pirlandolo fino ad ottenere due palline belle lisce, che copriamo con la pellicola e facciamo riposare per 1 ora.

Intanto prendiamo la teglia, la oliamo bene e la spolveriamo con della farina di mais oppure con della farina di semola. Questa operazione farà staccare facilmente la nostra focaccia di Recco e la renderà anche più croccante.

Trascorso il tempo, con il mattarello stendiamo molto sottilmente la pallina più grande, deve essere quasi trasparente e possiamo aiutarci anche con le mani facendo attenzione a non bucarla.

Mettiamo la sfoglia nella teglia facendola strabordare, la accostiamo bene facendo uscire l’aria e mettiamo abbondante crescenza o stracchino.

Stendiamo anche la pallina più piccola e la mettiamo sopra a coprire la focaccia. Con il matterello togliamo l’eccesso di pasta con movimenti sempre verso l’esterno e infine facciamo dei buchi sulla superficie.

I buchi serviranno a far uscire in cottura lo stracchino, che formerà sopra una deliziosa crostina.

Mettiamo la focaccia di Recco nel forno già caldo al massimo della potenza, il mio è 250°C, e poggiate la teglia direttamente sulla base del forno per circa 7 minuti per fare sotto una bella crosticina, poi spostatela a metà forno e fatela cuocere per altri 10 minuti circa.

Regolatevi sempre in base al vostro forno e comunque la focaccia sarà pronta quando la vedrete dorata in superficie.

Eccola la nostra focaccia di Recco appena sfornata, gustatela tiepida e sentirete che bontà!

FOCACCIA DI RECCO

____________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Con i ritagli della pasta possiamo preparare un’altra piccola focaccia o delle piccole pizzette croccanti al rosmarino.

____________________________________________________________________

Ti è piaciuta questa ricetta?

Guarda anche queste:

FOCACCINE CONTORTE TIPO PUGLIESI
FOCACCINE ALLA PANNA IN PADELLA
FOCACCIA BARESE
FOCACCIA CON PEPERONI POMODORI E MOZZARELLA
PIZZETTE POMODORO E MOZZARELLA SENZA LIEVITAZIONE
SOFFICI CUORI DI PIZZA
PANZEROTTI RIPIENI CON MELANANE E FORMAGGIO
PIZZA DI POLENTA CON POMODORINI E MOZZARELLA
PIADI-PIZZA LA PIZZA SMART
PIZZA DI RISO ALLA MARGHERITA
FOCACCIA CON PATATE ZUCCHINE SALSICCIA E MOZZARELLA
PIZZA AL FORMAGGIO DI TERNI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.