FIORI DI ZUCCA FRITTI AL NATURALE

Senza dubbio i fiori di zucca sono buonissimi con il tradizionale ripieno di mozzarella e acciughe o con altri ripieni che ci suggerisce la nostra fantasia. Però quando li mangiamo prevale sempre il sapore del ripieno e poco del fiore. Io voglio proporvi un altro modo di gustare i fiori, molto semplice e gustoso: FIORI DI ZUCCA FRITTI AL NATURALE in una leggerissima pastella che li rende croccantissimi e sfiziosi e dove viene esaltato tutto il loro sapore!

fiori di zucca fritti al naturale


INGREDIENTI
 
(Per circa 8 fiori di zucca)
 
  • 8 fiori di zucca
  • 3 cucchiai di farina
  • 2 pizzichi di curcuma
  • acqua ghiacciata
  • 1 cucchiaino di pecorino
  • sale
  • pepe

 
PROCEDIMENTO
 
Come prima cosa puliamo i fiori, togliendo i baffetti verdi intorno al fiore e togliendo il pistillo solo se è rovinato.
 
Quando il pistillo è ancora bello giallo infatti a me piace lasciarlo.
 
Il gambo, se vi piace, lo potete anche lasciare, lo trovo decorativo.
 
fiori di zucca fritti al naturale
fiori di zucca fritti al naturale

Adesso preparate la pastella mettendo in una ciotola la farina, la curcuma, il sale e il pepe.

fiori di zucca fritti al naturale

Ora mischiate bene gli ingredienti e poi aggiungete l’acqua poca alla volta e sempre mescolando con una frustina per evitare i grumi.

fiori di zucca fritti al naturale

Unite infine il pecorino e verificate la consistenza della pastella, che deve essere molto leggera e poco densa, deve velare i fiori senza appesantirli.

fiori di zucca fritti al naturale
fiori di zucca fritti al naturale

Dopodiché friggete i fiori in olio bello caldo a 180°C e quando saranno dorati scolateli su carta cucina.

Adesso non vi resta che gustare i fiori di zucca fritti al naturale belli caldi e croccanti, ideali per un aperitivo.

fiori di zucca fritti al naturale

______________________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Il pizzico di curcuma l’ho messo per colorare un pochino la pastella, visto che non c’è l’uovo.

➡️ Questa è anche una ricetta furba per utilizzare dei fiori che hanno perso un po’ la loro freschezza.

➡️ Potete friggerli aperti o chiusi, con il gambo o senza, anche quelli un po’ bruttini, dopo la frittura saranno bellissimi.

➡️ Friggeteli in olio caldissimo, così faranno subito la crosticina croccante e non si impregneranno di olio.

➡️ Se non avete il termometro per misurare la temperatura dell’olio, prendete un mestolo di legno, immergetelo nell’olio caldo e, se vedete friggere intorno al mestolo, l’olio è pronto.

➡️ Friggete sempre pochi pezzi alla volta e aspettate sempre che si rialzi la temperatura dell’olio prima di iniziare una nuova frittura. Questo vale per tutti i fritti.

______________________________________________________________________________

Ti è piaciuta questa ricetta?

Prova anche questa:

FIORI DI ZUCCA RIPIENI COTTI AL FORNO
FIORI DI ZUCCA FRITTI IN PASTELLA

E se ti piacciono le verdure fritte, prova anche queste ricette:

ZUCCHINE FRITTE DORATE E CROCCANTI
COTOLETTE DI FOGLIE DI BORRAGINE
COTOLETTE DI ZUCCHINE TONDE
DADINI DI PATATE FRITTE AGLIO E ROSMARINO
ZUCCHINE A ROTELLE FRITTE IN PASTELLA
ZUCCHINE FRITTE CON LA FARINA DI RISO
la cucina di ginetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.