CIAMBELLE CASALINGHE TIPO BAR

Penso sia difficile trovare persone a cui non piacciano le ciambelle, quelle fritte ricoperte dallo zucchero che troviamo nei bar. Sinceramente quando le vedo non resisto a mangiarle, come anche con le buonissime bombe. Allora perché non prepararle in casa? La lavorazione è semplice, in fondo è un sorta di pasta brioche e quindi è un impasto che dobbiamo lavorare un po’ a lungo, ma il risultato merita un pochino di fatica. Se poi abbiamo la planetaria meglio, a noi resterà solo il compito di friggerle. La ricetta è lunga per via delle due lievitazioni, quindi non vi spaventate e mettiamoci al lavoro!

CIAMBELLE CASALINGHE TIPO BAR


INGREDIENTI
 
(Per circa 34 ciambelle)
 
  • 250 gr di farina 00
  • 250 gr di farina manitoba
  • 150 gr di latte tiepido
  • 300 gr di patate già sbucciate
  • 80 gr di zucchero
  • 50 gr di burro
  • 3 uova
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino di essenza naturale di vaniglia
  • 8 gr di sale
  • buccia di 1 arancia e 1 limone grattugiato
  • olio di semi di arachide per friggere
  • zucchero semolato per rotolarci le ciambelle

PROCEDIMENTO
 
Per preparare queste ciambelle ho usato la planetaria con il gancio, ma possiamo tranquillamente impastare anche a mano.
 
Iniziamo mettendo mettendo a lessare le patate e quando saranno cotte le passiamo con lo schiacciapatate e le facciamo intiepidire.
 
Possiamo lessare le patate in acqua oppure cuocerle al microonde.
 

Adesso in una ciotola sciogliamo il lievito di birra con un po’ di zucchero e latte tiepido presi dal totale.

Ora nel recipiente della planetaria mettiamo le due farine insieme al lievito, lo zucchero, le patate schiacciate, le bucce grattugiate degli agrumi, l’essenza di vaniglia, il latte e cominciamo ad impastare il tutto.

Sbattiamo leggermente le uova per amalgamare i tuorli con le chiare e poi versiamole nell’impasto e facciamole amalgamare bene.

Ora aggiungiamo il burro a pezzi, aggiungendo un pezzo solo quando il precedente è ben inglobato all’impasto e da ultimo uniamo il sale.

Dal momento che nell’impasto ci sono le patate, potrebbe essere necessario aggiungere un pochino di farina in più.

Quindi, se vedete che l’impasto risulta troppo appiccicoso, aggiungiamo un po’ di farina, pochissima alla volta fino ad ottenere una pasta lavorabile.

Ora rovesciamo l’impasto sulla spianatoia, facciamo qualche piega e poi lo mettiamo a lievitare in un recipiente coperto da pellicola, fino a vederlo abbondantemente raddoppiato di volume.

Intanto con della carta forno prepariamo dei quadrati di carta che ci serviranno in seguito.

Terminata la lievitazione rovesciamo l’impasto su una spianatoia e con il mattarello stendiamo la pasta con uno spessore di circa 1,5 cm.

Adesso con un coppapasta da 8 cm di diametro stampiamo dei dischi e con un beccuccio per sac à poche formiamo il buchino delle nostre ciambelle.

Poi con un mestolo di legno allarghiamo il buco facendo roteare la ciambella intorno al manico di legno.

Mettiamo quindi le ciambelle su ogni quadrato e disponiamole su delle teglie coperte con pellicola per farle lievitare fino a raddoppio.

Nel frattempo prepariamo un piatto con della carta per fritti e un piatto con dello zucchero semolato per rotolarci le ciambelle.

Quando le ciambelle saranno lievitate, facciamo scaldare una padella con olio di semi di arachidi e poi le friggiamo poche alla volta, mettendole nell’olio con tutta la carta che poi toglieremo durante la frittura.

Friggetele fino a farle diventare dorate, girandole spesso. Una volta pronte scolatele su carta da cucina e subito dopo rotolatele nello zucchero semolato.

Eccole qui le nostre ciambelle casalinghe tipo bar, soffici soffici, profumate, zuccherose e irresistibili!

CIAMBELLE CASALINGHE TIPO BAR

___________________________________________________________________

SUGGERIMENTI:

➡️ Con lo stesso impasto possiamo prepararci anche le bombe, che possiamo riempire di crema, cioccolato o marmellata.

___________________________________________________________________

Ti è piaciuta questa ricetta?

Prova anche queste:

TRECCIA DI BRIOCHE CON UVETTA E GRANELLA DI ZUCHERO
MUFFIN SOFFICI ALLA POLPA D’ARANCIA
PLUMCAKE SENZA BURRO NÉ UOVA
PLUMCAKE ALLO YOGURT DI VANIGLIA E CIOCCOLATO
ROTOLO GOLOSO CON CREMA DI NOCCIOLE
DOLCETTI AL LIMONE SEMPLICI E VELOCI
TORTINE GOLOSE AL LIMONE E YOGURT
CIAMBELLINE ALLE MANDORLE E CAROTE
PLUMCAKE AL SUCCO D’ARANCIA ROSSA SENZA UOVA E LATTOSIO
GHIRLANDA BRIOCHE DELLE FESTE

la cucina di ginetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *