BROCCOLI PASTELLATI E FRITTI

Durante tutto l’anno cerchiamo sempre di stare attenti a ciò che mangiamo, limitando cibi pesanti o fritti, ma a Natale bisogna fare un’eccezione perché è impossibile non mangiare i BROCCOLI PASTELLATI E FRITTI che insieme alle mele, ai carciofi e al baccalà, naturalmente fritti anche loro, sono uno degli antipasti che non mancano mai sulle tavole delle feste.

Prima dobbiamo tagliare i broccoli, cercando di separare tutti gli alberelli da cui è formato, li lessiamo in acqua salata, lasciandoli sempre un po’ al dente e poi li rotoliamo in una pastella preparata con acqua, farina e poco lievito di birra, che viene fatta lievitare precedentemente.

Con questa pastella possiamo friggere anche i filetti di baccalà o i carciofi oppure fare le frittelle di mele ma, se avanza, questa pastella è buona anche fritta a cucchiate e spolverata di sale o zucchero. Oppure possiamo aggiungere dei dadini di formaggio per una frittella goduriosa e filante.

La frittura è fatta in olio di semi di arachidi o girasole bello caldo, affinché il calore sigilli subito la pastella che avvolge i broccoli in una crosticina croccante. In questo modo l’olio non riuscirà ad entrare nella pastella, lasciando i BROCCOLI PASTELLATI E FRITTI belli asciutti.

broccoli pastellati e fritti

INGREDIENTI
 
Per 12 pezzi di broccoli circa
 
  • 12 alberelli di broccoli 
  • 100 gr fi farina 00
  • 3 gr di lievito fresco o mezzo cucchiaino di lievito in granuli (1 gr circa)
  • acqua 
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di pepe bianco
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • 1 cucchiaino di olio
  • olio di arachidi o girasole per friggere

PROCEDIMENTO
 
Come prima cosa prepariamo la pastella per tempo, perché deve avere il tempo di lievitare e, in base alla temperatura esterna, potrebbe volerci anche più di un’ora.
 
In un recipiente mettiamo la farina, il lievito, l’olio, il sale, un pizzico di pepe bianco, lo zucchero e l’acqua, che aggiungiamo poca alla volta, fino a formare una pastella densa.
 
broccoli pastellati e fritti
MISCHIARE IL LIEVITO ALLA FARINA
broccoli pastellati e fritti
AGGIUNGERE L’ACQUA
MESCOLARE BENE E FAR RIPOSARE

Ora copriamo la pastella con la pellicola e la lasciamo riposare in un luogo tiepido.

Nel frattempo tagliamo il broccolo separando le cimette, che io chiamo ‘alberelli’ e le lessiamo in acqua salata lasciandole però un po’ al dente.

Quando vediamo che la pastella ha formato delle bollicine in superficie, vuol dire che è pronta e ben lievitata.

broccoli pastellati e fritti
LESSARE I BROCCOLI
broccoli pastellati e fritti
COME SI PRESENTA LA PASTELLA DOPO IL RIPOSO
PASTELLA PRONTA PER FRIGGERE

Mettiamo ora a scaldare l’olio in una casseruola a bordi alti e lo facciamo arrivare fino a una temperatura di circa 170°C.

In mancanza di un termometro, per vedere la giusta temperatura dell’olio basta immergere il manico di un mestolo di legno e se vediamo che si formano tante bollicine tutte intorno, vorrà dire che l’olio è arrivato alla giusta temperatura.

Adesso prendiamo i broccoli, li rotoliamo nella pastella, li tuffiamo nell’olio caldo e li facciamo cuocere fino a quando saranno belli dorati. Mi raccomando FRIGGIAMO SEMPRE POCHI PEZZI ALLA VOLTA PER EVITARE DI ABBASSARE LA TEMPERATURA DELL’OLIO.

L’olio caldissimo sigillerà subito la pastella intorno ai broccoli creando una crosticina bella croccante e soprattutto avremo così un fritto bello asciutto.

IMMERGERE IL MESTOLO PER CONTROLLARE LA TEMPERATURA
ROTOLARE I BROCCOLI NELLA PASTELLA
FRIGGERE

Una volta pronti tiriamo su i BROCCOLI PASTELLATI E FRITTI e li facciamo asciugare su carta cucina e solo a fine frittura li spolveriamo con un pizzico di sale.

Come tutti i fritti, questi BROCCOLI PASTELLATI E FRITTI vanno mangiati belli caldi, perché così sentiremo tutta la croccantezza della pastella.

broccoli pastellati e fritti

____________________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Questa pastella è ideale per friggere sia pesce che verdure o formaggi.

➡️ Possiamo usare anche il lievito di birra fresco.

➡️ Se avanza la pastella, possiamo friggerla a cucchiaiate e avremo delle deliziose frittelle che possiamo spolverare sia con lo zucchero che con il sale.

➡️ Possiamo anche mischiare alla pastella pezzetti di formaggio, di salumi o altro per frittelle ancora più golose.

______________________________________________________________________________

Ti è piaciuta questa ricetta?

Guarda anche queste: 

FILETTI DI BACCALÀ FRITTI IN PASTELLA
ZUCCHINE FRITTE DORATE E CROCCANTI
CARCIOFI FRITTI
FRITTO DI CAVOLFIORE E GAMBERI CON FARINA DI RISO
ALICI FRITTE DORATE
UOVA ALLA COQUE IMPANATE E FRITTE
Tutti i consigli per avere dei fantastici broccoli fritti, pastellati e croccanti!
GAMBERI CROCCANTI IN PASTA FILLO
FRITTELLE DI ZUCCHINE FIORI DI ZUCCA E ACCIUGHE
CARCIOFI A SPICCHI FRITTI PANATI
la cucina di ginetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.