ALICI FRITTE DORATE

Quando si parla di fritto subito ci si attivano le papille gustative! Le alici sono davvero buone e possono essere cucinate in mille modi diversi, come queste belle e polpose ALICI FRITTE DORATE, un piatto semplice, economico e ricco di omega 3. Calde, profumate e appetitose, sono irresistibili!

alici fritte dorate

INGREDIENTI
 
(Per 2 persone)
 
  • 300 gr di alici fresche belle polpose
  •  farina
  •  1 o 2 uova
  •  olio di arachidi per friggere
  •  carta da cucina

PROCEDIMENTO
 
Il procedimento per preparare queste alici è simile a quello per le alici fritte con panatura aromatica
 
Quindi come prima cosa pulite le alici togliendo la testa, le interiora e la spina lasciando attaccata la codina. 
 
Ora sciacquatele e poi tamponatele con carta cucina.
 
Adesso sbattete le uova con un pizzico di sale e pepe e preparate un piattino con della farina.
 
Intanto mettete a scaldare una padella con l’olio di arachidi e portatelo a 180°C.
 
A questo punto passate le alici prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto e infine tuffatele nell’olio bello caldo.
 
Quando saranno belle dorate fatele asciugare su un foglio di carta cucina.
 
Gustate le vostre alici fritte dorate belle calde e con un pizzico di sale sopra.
 

alici fritte dorate

______________________________________________________________________________

SUGGERIMENTI:

➡️ Se non avete il termometro potete controllare la temperatura dell’olio immergendo il manico di legno di un mestolo e se intorno si formano tantissime bollicine, l’olio è pronto per friggere.

➡️ Le alici hanno bisogno di una breve cottura.

➡️ Friggete pochi pezzi alla volta, per non abbassare la temperatura dell’olio e prima di friggere altri pezzi, aspettate sempre che si rialzi la temperatura.

______________________________________________________________________________

Ti sono piaciute queste alici?

Prova anche queste ricette:

POLPETTINE FRITTE CON ALICI FRESCHE
GAMBERI IN GABBIA DI ZUCCHINE
ALICI FRITTE CON PANATURA AROMATICA
ALICI FRITTE
la cucina di ginetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.