TERRINA DI TACCHINO FARCITO

Voglio proporvi una ricetta molto semplice, ideale soprattutto per i giorni di festa perché la possiamo preparare in anticipo. È perfetta anche per i poco esperti in cucina e farà una bellissima sorpresa agli ospiti della nostra tavola.

Sto parlando della TERRINA DI TACCHINO FARCITO, un piatto molto saporito, con una carne morbida macinata arricchita da tanti sapori e dalle uova sode di quaglia. Una sorta di polpettone che viene cotto nello stampo del plumcake e che io ho voluto arricchire avvolgendolo nello speck, ma possiamo usare anche della pancetta affumicata oppure lasciarlo cuocere così naturale.

In tutti i casi lo accompagniamo con una delicata salsina o altre salsine a vostro gusto.

terrina di tacchino farcito

 


INGREDIENTI
 
Per circa 8 persone (dipende da quanto fate spesse le fette) con uno stampo da plumcake di 30×11 cm
 
PER IL TACCHINO FARCITO
 
  • 800/900 gr di petto di tacchino 
  • 8 uova di quaglia
  • 100 gr di pisellini
  • 100 gr di carote
  • 80 gr di dadini di prosciutto cotto
  • 80 gr di dadini di pancetta affumicata
  • 80 gr di mortadella a dadini
  • olive verdi denocciolate
  • erba cipollina
  • 2 cucchiai di pangrattato
  • noce moscata
  • 1 uovo grande
  • fette di speck per foderare lo stampo
  • olio (per ungere lo stampo)
  • sale
  • pepe

 

PER LA SALSINA

 

  • mezza costa di sedano
  • un pezzo di carota
  • 1 spicchio di cipolla
  • 1 spicchio d’aglio intero
  • 1 pezzetto di prosciutto (o guanciale oppure ossa o scarti di tacchino)
  • 2 rametti di rosmarino
  • 2 rametti di salvia
  • 1 foglia di alloro
  • buccia d’arancia
  • 3 cucchiai di vino bianco
  • 1 bicchiere di brodo di carne
  • 1 o 2 cucchiaini di amido di mais (in base a quanto la volete densa)
  • olio 
  • pepe
  • sale

PROCEDIMENTO
 
Come prima cosa lessiamo le uova di quaglia in acqua fredda e da quando bolle l’acqua calcoliamo 5 minuti. Una volta cotte le freddiamo sotto l’acqua fredda e poi le sgusciamo.

Ora puliamo la carota, la tagliamo a dadini e li lessiamo in acqua salata e lessiamo anche i piselli.

Tagliamo anche la mortadella a dadini e lo stesso facciamo con il prosciutto cotto, la pancetta e la mortadella.

Mettiamo il tacchino a pezzi nel robot e lo tritiamo.

terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito

Adesso raccogliamo in un recipiente il trito di tacchino, i piselli e carote, un po’ di olive denocciolate tagliate a fettine e tutti i salumi a dadini.

Aggiungiamo l’erba cipollina, il pangrattato, la noce moscata, l’uovo, il sale (poco), il pepe e amalgamiamo bene il tutto.

terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito

Prendiamo lo stampo da plumcake, lo ungiamo e lo rivestiamo con le fette di speck sovrapponendole leggermente.

Poi riempiamo lo stampo con il composto di tacchino farcito, mettendo qua e là le uova sode di quaglia e qualche oliva verde intera. Compattiamo bene il composto e richiudiamo sopra le fette di speck.

terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito
terrina di tacchino farcito

Facciamo cuocere la nostra terrina di tacchino farcito in forno già caldo a 180°/200°C per 40 minuti, regolandovi sempre in base al vostro forno.

Nel frattempo prepariamo la salsina che accompagnerà la terrina di tacchino farcito, mettendo in un pentolino un giro d’olio con tutti gli odori insieme al prosciutto e facciamo rosolare.

Sfumiamo con il vino bianco e quando evapora uniamo il brodo (anche di dado) e facciamo cuocere a fuoco moderato per circa 15/20 minuti. Verso la fine della cottura aggiungiamo anche la buccia d’arancia.

Filtriamo quindi la salsina e la addensiamo aggiungendo l’amido di mais (in base a quanto la volete densa).

terrina di tacchino farcito

Ora sforniamo la nostra terrina di tacchino farcito, la tagliamo in fette spesse e lo portiamo in tavola con la sua salsina!

terrina di tacchino farcito

___________________________________________________________________

SUGGERIMENTI

➡️ Ricordo che possiamo anche non avvolgere il tacchino con lo speck ma cuocerlo al naturale, ben pressato direttamente nello stampo.

___________________________________________________________________

Ti piace questa ricetta?

Allora potrebbero interessarti anche queste:

ARROSTO CLASSICO DI VITELLA AL FORNO
ARROSTO DI VITELLA IN PENTOLA A PRESSIONE
GALLETTO ARROSTO AL LIMONE
TAGLIATA DI POLLO AI MILLE SAPORI
COSCE DI POLLO CON RIPIENO A SORPRESA
SPUNTATURE DI MAIALE CON PURÉ DI ZUCCA
TACCHINO PORCHETTATO ALLO SPECK
VITELLO TONNATO
POLPETTINE DI TACCHINO ALLA BOLOGNESE


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.