POLPO VERACE IN UMIDO CON OLIVE

Quando ho visto questi polpi sul banco del pescivendolo non ho resistito e me li sono portati subito a casa. Erano piccoli ed erano veraci, perché avevano la doppia fila di ventose sui tentacoli. Eccolo qui, il mio POLPO VERACE IN UMIDO CON OLIVE con un sughetto favoloso da super scarpetta, con il mio pane cafone appena sfornato.

polpo verace in umido con olive

INGREDIENTI
 
(Per 2 persone)
 
  • 600 gr circa di polpo
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 2 cucchiai di olive nere
  • 2 spicchi d’aglio interi
  • mezzo scalogno (piccolo) tritatissimo
  • 250 gr di passata di pomodoro
  • prezzemolo
  • mezzo bicchiere di bino bianco
  • olio
  • peperoncino
  • pepe
  • sale
 
PROCEDIMENTO
 
Per questa ricetta vi consiglio di usare la pentola di terracotta perché la sua cottura esalta il sapore dei cibi e tra l’altro è anche più salutare.
 
Sciacquate sotto l’acqua il polpo che vi sarete fatti pulire dal vostro pescivendolo.
 
Adesso mettiamo nel tegame l’olio, l’aglio e il peperoncino.
 
Quando l’aglio colora unite il polpo e fatelo rosolare 1/2 minuti, poi sfumate con il vino bianco.
 
Fate evaporare il vino, quindi unite lo scalogno tritato insieme ai capperi e la passata di pomodoro.
 
Salate e profumate con una macinata di pepe.
 
Ora aggiungete acqua fino quasi a coprire il polpo e fate cuocere a fuoco medio/basso per circa 45 minuti con il coperchio.
 
Quando il polpo è a metà cottura unite anche le olive e un pochino di prezzemolo tritato.
 
Il polpo sarà pronto quando infilzandolo con una forchetta sentiamo che è morbido e il sughetto si è ristretto. 
 
Adesso preparate una bella pagnottina per fare una bella scarpetta nel sughetto del polpo verace in umido con le olive.
 

polpo verace in umido con olive

Per la scarpetta, guarda le mie ricette per il pane fatto in casa:

LOGO LA CUCINA DI GINETTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.