CALAMARI TAGLIATI AI FERRI

I calamari solitamente li mangiamo fritti e sono una delle cose più buone che ci sono. Però sono ottimi anche i CALAMARI TAGLIATI AI FERRI, molto gustosi con il loro sapore di mare, a patto che siano morbidi.

Il segreto per mantenere tutta la morbidezza dei calamari e il loro sapore sta nella cottura che deve essere brevissima, perché una cottura eccessivamente prolungata li renderebbe duri e gommosi.

Data la loro semplicità e velocità nella cottura, possono essere una valida idea per una cena, soprattutto se li presentiamo in maniera insolita.

Seguite la ricetta e sono sicura che vi piacerà!

calamari tagliati ai ferri
CALAMARI TAGLIATI AI FERRI

__________________________________________________________________

INGREDIENTI
 
Per 2 persone
 
  • 600 gr di calamari freschi
  • prezzemolo
  • olio
  • pepe
  • sale
____________________________________________________________________
 
PROCEDIMENTO
 
Per prima cosa facciamoci pulire i calamari dal nostro pescivendolo, lasciandoli interi.

Mettiamo ora i calamari sul tagliere, con un coltello affilato facciamo dei tagli orizzontali, facendo attenzione a non tagliare la parte sottostante.

Una volta che abbiamo fatto i tagli per tutta la lunghezza del calamaro, prendiamo le forbici e tagliamo un anello sì e l’altro no, alternandoli.

calamari tagliati ai ferri
PULIRE I CALAMARI
calamari tagliati ai ferri
TAGLIARE CON IL COLTELLO
calamari tagliati ai ferri
TAGLIARE POI CON LE FORBICI

Una volta che abbiamo fatto tutti i tagli, laviamo i calamari sotto l’acqua corrente per togliere eventuali tracce di sabbia o residui delle loro interiora.

Condiamo quindi i calamari con un pizzico di sale e pepe e mettiamo a scaldare una padella antiaderente.

Ungiamo la padella con un po’ d’olio passato con la carta da cucina e quando è bella calda mettiamo a cuocere i calamari con i loro tentacoli.

calamari tagliati ai ferri
LAVARE BENE
calamari tagliati ai ferri
SALARE E PEPARE

Facciamo cuocere i CALAMARI TAGLIATI AI FERRI per circa 5 minuti per lato

calamari tagliati ai ferri
CUOCERE PRIMA UN LATO
calamari tagliati ai ferri
POI L’ALTRO PER POCHI ISTANTI

Vi ricordo che i calamari vanno cotti pochissimo, altrimenti diventeranno duri e gommosi.

Comunque, il tempo di cottura dipende anche dalla loro grandezza e questi sono di media grandezza.

Una volta cotti, mettiamo i CALAMARI TAGLIATI AI FERRI sui piatti, aggiungiamo una spolverata di prezzemolo tritato, una macinata di pepe e un filo di olio evo.

calamari tagliati ai ferri
CALAMARI TAGLIATI AI FERRI

____________________________________________________________________

Ti piacciono i molluschi?

Potrebbero interessarti anche queste ricette:

ANELLI DI CALAMARI FRITTI
CALAMRI RIPIENI CON RISO BASMATI
SEPPIA GIGANTE GRATINATA AL FORNO
INVOLTINI DI CALAMARI CON VERDURINE CROCCANTI
INSALATA DI SEPPIA CON PATATE E POMODORINI
ORATA AL CARTOCCIO

la cucina di ginetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.