SPIEDINI DI CALAMARI PANATI E GRIGLIATI

I calamari siamo abituati a gustarli in umido, in insalata, alla griglia o meglio ancora fritti. Vi suggerisco di provare anche questi SPIEDINI DI CALAMARI PANATI E GRIGLIATI e sentirete tutto il sapore dolce del calamaro fresco, reso ancora più gustoso dalla leggera panatura croccante.

spiedini di calamari panati e grigliati

INGREDIENTI
 

(Per 2 persone) 

  • 2 calamari freschi (circa 400 gr)
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • prezzemolo tritato
  • concentrato di pomodoro
  • pomodorini 
  • aglio in polvere
  • olio
  • sale
  • pepe
  • spiedini di legno

PROCEDIMENTO
 
Consiglio di farvi pulire i calamari dal vostro pescivendolo e, una volta a casa, sciacquateli sotto l’acqua, togliendo le eventuali tracce di sabbia.

Tagliateli poi a rondelle e tagliate a metà il ciuffo dei tentacoli o anche in più pezzi se è molto grande.

spiedini di calamari panati e grigliati

In un recipiente mischiate il pangrattato con una puntina di concentrato di pomodoro, un po’ di prezzemolo tritato, un pizzico di aglio in polvere, sale e pepe.

spiedini di calamari panati e grigliati

Adesso infilzate ogni anelli di calamaro con lo spiedino, senza stringerlo tanto, così potremo panarli e cuocerli meglio.

spiedini di calamari panati e grigliati

Volendo potete alternare gli anelli di calamari con pomodorini, come ho fatto io, o quello che più vi piace o avete in frigo.

Una volta preparati tutti gli spiedini, passateli nella panure che avete precedentemente preparato.

spiedini di calamari panati e grigliati
spiedini di calamari panati e grigliati

Ora scaldate una padella o una griglia antiaderente e passateci sopra un po’ d’olio con un pezzo di carta cucina.

spiedini di calamari panati e grigliati

Mettete un pochino dolio in un piatto e rotolateci al volo gli spiedini.

spiedini di calamari panati e grigliati

Infine adagiate gli spiedini sulla griglia

spiedini di calamari panati e grigliati

Fateli cuocere pochi istanti per lato fino a vedere una leggera doratura, girandoli spesso per una cottura e dorata ed uniforme.

Gustate gli spiedini di calamari panati e grigliati belli caldi per apprezzare al meglio il loro sapore.

Naturalmente potete anche cuocerli in forno.

In questo caso prendete una teglia e rivestitela con carta forno bagnata e strizzata, così non brucerà durante la cottura.

Mettete quindi gli spiedini nella teglia e passateli in forno a modalità grill e fate cuocere gli spiedini solo per 5/10 minuti girandoli spesso per una cottura omogenea.

SUGGERIMENTI:

➡️ La cottura del calamaro deve essere breve per mantenere la sua morbidezza. Al contrario, un cottura prolungata lo rende duro e gommoso.

Buon appetito!

spiedini di calamari panati e grigliati

Ti piacciono i molluschi?

Prova anche queste ricette:

la cucina di ginetta


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.